Valvole Oleodinamiche

Valvola di bilanciamento doppia flangiata per centro chiuso VBCM

Disponibilità: Disponibile

Valvola overcenter a doppio effetto semi-compensata flangiabile


All’interno di un circuito oleodinamico le valvole di bilanciamento (o overcenter) hanno la funzione di sostenere carichi sospesi e di controllarne il movimento eliminando vibrazioni o abbassamenti troppo repentini e potenzialmente pericolosi. La overcenter della serie VBCM sono valvole flangiabili, installabili dunque direttamente sull’attuatore idraulico.

Descrizione

Dettagli

Le valvole overcenter Oleoweb della serie VBCM sono valvole di controllo discesa e movimento doppie, svolgono dunque la loro funzione di sostentamento e controllo discesa di un carico in due direzioni. Le valvole di bilanciamento doppie trovano impiego in applicazioni con carichi bdiriezionali dei quali sia necessario garantire la stabilità nella posizione di lavoro e controllarne il movimento Le valvole VBCM sono valvole flangiabili, applicabili cioè direttamente sull’attuatore (generalmente un cilindro oleodinamico). Tramite la flangiatura i rami di rientro dal cilindro sono collegati alle linee ad apertura controllata, alimentate in fase di mandata da flusso libero attraverso due valvole di ritegno. Le valvole di bilanciamento sono valvole pilotate. Alimentando la linea sul lato opposto al carico, si agisce sulla linea di pilotaggio che gestisce l’apertura parziale della linea di discesa per permettere il controllo del movimento anche in presenza di carichi gravitazionali ed evitando il fenomeno della cavitazione. Grazie a un rapporto di riduzione tra la linea del carico e quella di pilotaggio idraulico (rapporto di pilotaggio), la pressione necessaria per aprire le valvole è inferiore a quella di taratura. La valvola di bilanciamento doppia VBCM può inoltre svolghere la funzione di protezione dell’impianto idraulico e della struttura meccanica a esso collegata fungendo da valvola antiurto al verificarsi di picchi di pressione causati da carichi eccessivi u urti accidentali. Questa funzione è possibile solo se linea di rientro sul distributore è collegata a scarico. La VBCM è una valvola di bilanciamento semi-compensata: la taratura della valvola non è influenzata da eventuali pressioni residue sulle linee di rientro, contropressioni che incrementano invece la pressione di pilotaggio necessaria all’apertura della valvola. Questo tipo di valvole si adattano così all’installazione in impianti che prevedono distributori con cursore a centro chiuso, con gli utilizzi chiusi in posizione neutra. Caratteristica chiave per il sostentamento del carico è la tenuta idraulica. Per garantire le migliori prestazioni in termini di tenuta, la Oleoweb dedica cura particolare nella realizzazione dei componenti, dalla loro costruzione in acciaio ad alta resistenza, temprato e rettificato, alla verifica dimenzionale e geometrica, nonché al collaudo della valvola assemblata. Le valvole di bilanciamento VBCM sono valvole parts in body: tutti i componenti trovano alloggiamento all’interno di un collettore idraulico, soluzione che consente di gestire portate elevate contenendo le dimensioni di ingombro. Tutti i collettori, o corpi valvola, sono relizzati in acciaio. Questo consente alle valvole di bilanciamento oleoweb di lavorare con pressioni fino a 350 bar e garantisce una elevata resistenza all’usura a beneficio della vita utile della valvola. Per una adeguata reistenza all’azione degli agenti corrosivi, corpo valvola e componenti esterni sno soggetti a trattamento di zincatura. Il corpo valvola viene spianato su tutte e sei le superfici per una megliore efficacia del trattamento. Per applicazioni esposte ad agenti corrosivi particolarmente aggressivi (es. applicazioni marine) è disponibile su richiesta il trattamento di Zinco-Nickel. Le valvole VBCM sono disponibili in taglie da BSPP 1/4” a BSPP 1/2” per portate di lavoro fino a 60 l/min. Sono inoltre disponibili diversi campi di taratura e diversi rapporti di pilotaggio per meglio adattarsi a tutti i tipi di applicazione. Per un funzionamento ottimale si consiglia di tarare la valvola di bilanciamento a un valore del 30% superiore a quello del carico massimo di lavoro.

Files